Italiano

Giovanni Ruffini

Giovanni Ruffini

Giovanni Ruffini: Il Dottor Antonio

Se la provincia di lmperia e il suo paesaggio incontaminato e suggestivo cominciarono, dopo la metà dell'800, ad essere conosciute al di là della Manica è senz'altro per merito di Giovanni Ruffini e del suo romanzo "Il Dottor Antonio". Il libro contiene tutti gli ingredienti necessari per farne un successo: l'incontro tra Lucy, giovane e delicata contessa inglese dalla gracile salute, e il Dottor Antonio, esule dal Regno delle due Sicilie e, al momento dell' incontro, medico condotto a Bordighera. Fra i due sboccia l'amore vero, intenso, avvolgente e profondo, sebbene mai dichiarato, che si concluderà tragicamente sullo sfondo delle lotte risorgimentali per l'unità d'ltalia. L'opera, pensata e scritta in inglese per gli inglesi e pubblicata nel 1855, diviene subito un best-seller.

Le descrizioni dello splendido paesaggio catturano la fantasia dello straniero e rappresentano un vero e proprio atto d'amore di Ruffini per la sua terra d'origine. Nella sua successiva fatica letteraria "Ritorno a Sanremo" l'autore annota i cambiamenti avvenuti in Riviera in seguito alla pubblicazione del "Dottor Antonio". Risalgono infatti all' epoca immediatamente posteriore l'Hotel de Londres, l'Hotel d' Angleterre, l'Hotel Victoria e l'Hotel de la Grande Bretagne nonché l'inaugurazione della ferrovia Genova - Nizza. Il libro dunque ha inciso sul turismo della Riviera più di quanto l'autore stesso avesse preventivato determinando la nascita di una vera e propria colonia britannica.

Il romanzo torna ora in libreria pubblicato contemporaneamente dalla Casa Editrice Atene di Arma di Taggia e dalla De Ferrari di Genova. L'ultima volta, 14 anni fa, fu stampato da Sellerio e Vallecchi in una traduzione del 1929. Le due nuove stampe del Dottor Antonio rappresentano in realtà gli antipodi del possibile approccio con l'opera.

Edizione antica in inglese

L'editore De Ferrari di Genova, fedele alla tradizione, ripropone il testo basandosi sulla prima traduzione dello stesso effettuata dal patriota, giurista e giornalista Bartolomeo Acquarone nel 1856, un anno dopo l'uscita del libro in Inghilterra. La versione, curata dal noto professor Francesco De Nicola, riporta il lettore al tempo dell'ambientazione e mantiene la suggestione, il sapore letterario e culturale e la formalità tipica dell'epoca. Non sono tuttavia mancati adeguamenti grammaticali, sintattici e lessicali necessari per rendere il testo maggiormente accessibile al lettore di oggi.

Edizione contemporanea

La Casa editrice Atene si è invece affidata al traduttore Gerolamo Alchieri per una versione ex novo dell'opera dall'originale del 1855. Si è voluto dare al romanzo un taglio contemporaneo, utilizzando un linguaggio il più vicino possibile a quello odierno. In particolare si è sostituito al voi il lei, sono stati eliminati i termini considerati desueti e talvolta non più presenti nei vocabolari, molte parole a carattere poetico sono state rimpiazzate da termini ritenuti più appropriati tipici della prosa. Insomma l' editore Atene ha voluto adeguare il testo ai canoni redazionali di oggi attraverso una traduzione il più possibile completa e organica sia dal punto di vista della lingua che dello stile ma che ha cura e attenzione nel non snaturare l' originale.

Tutte e due le versioni hanno un fascino particolare, la scelta dipende dai gusti, ma i più appassionati dovrebbero leggerle entrambe.

Da “ Il ritorno del Dottor Antonio” di Lucia Baudo, articolo pubblicato su “Provincia di Imperia” numero 83/84 anno 2000

Ezio Benigni, fotografo

"Ezio Benigni, fotografo" è una nuova pubblicazione curata dal Comune di Bordighera che va ad arricchire la già prestigiosa collana a cui appartengono libri celeberri...

Per saperne di più >

Cinema Olimpia e Multisala Zeni

Il nostro sito www.bordighera.it da diversi anni garantisce l'informazione per ciò che concerne la programmazione del Cinema Olimpia di Bordighera. Come è noto la ges...

Per saperne di più >

I fondali di Capo Ampelio

In questa pagina trovate la descrizione di un'opera estremamente preziosa, sia per contenuto che il modo in cui è stata scritta, dedicata ai fondali di Sant'Ampelio. Paolo e...

Per saperne di più >