Italiano

Markese

Markese

Elio Markese

Hanno detto di Elio:

Fulvio Cervini
"Il mondo, oggi, è delle macchine" cominciava nel 1952 il Manifesto del Macchinismo elaborato dal Movimento Arte Concreta. E gli artisti ? "Gli artisti - proseguiva - sono i soli che possono salvare l'umanità da questo pericolo. Gli artisti devono interessarsi delle macchine, abbandonare i romantici pennelli, la polverosa tavolozza (...) capire la natura delle macchine (...) creare opere d'arte con le stesse macchine con i loro stessi mezzi". Dunque, "Non più tela e telaio ma metalli,
materie plastiche, gomme e resine sintetiche". Conclusione: "La macchina di oggi è un mostro! La macchina deve diventare un'opera d'arte delle macchine!". Le macchine, oggi, fanno ancora così paura? Forse è proprio perché hanno perduto la loro aura terrifica che artisti come Elio Markese hanno cominciato a guardarle con più disincantata curiosità. Di sicuro,
le preoccupazioni dei concretisti riuniti allora attorno a Munari e Soldati hanno offerto un contributo decisivo alla ridefinizione del mestiere di scultore, costretto a misurarsi con materiali e procedimenti che poco avevano da spartire con quelli di cui la scultura si era alimentata per secoli...

Saverio Napolitano
Se un merito può attribuirsi a certe correnti dell'avanguardia artistica,
è senz'altro quello di avere recuperato, aldilà di formalizzazioni e
concettualizzazioni spinte fino all'estremo limite dell'icasticità
provocatoria, l'uso della materia nella sua manifestazione più pura ed
essenziale e di avere primarizzato oggetti comuni, rivalutati nel loro
peso quotidiano, in quanto supporti alle nostre necessità ordinarie,
strumenti ai quali é persino ricollegata la nostra formazione
esistenziale e culturale. E' quanto fa Elio Markese, che riguadagna alla valenza artistica ed estetica la pietra non lavorata e il metallo, le cui hardnesses vengono abbinate anche all'uso del legno...

Marani
Le sue prime esperienze creative sono legate alla musica Rock e alla "Pop Art". Consegue nel 1981 la laurea in Architettura presso la facoltà di Genova e inizia una variegata attività professionale, prediligendo le architetture di interni, la creatività nel design (vedi le sue lampade futuristiche e i suoi mobili dalle linee accattivanti e innovative) e le applicazioni che ne derivano nell'uso quotidiano.
Applica un nuovo concetto di arredo attraverso la "realizzazione
scultorea dell'ambiente" non legata a schemi tradizionali, ma bensì
proiettata in nuove dimensioni, attraverso nuove linearità e spazi fino
ad ora inattesi. Concetti che applica anche nelle sue sculture totem o nella "clessidra", mirabile esempio di fusione tra lo studio architettonico e la sintesi plastica...

Le Sue Mostre

  • 1981 - Personale - Galleria "Il Camaleonte" - Torino.
  • 1991 - "Convergenze parallele" - L'Atelier Sanremo.
  • 1992 - Collettiva d'arte - Il Confine - Biblioteca Civica Sanremo.
  • 1992 - Collettiva d'arte - Consulat General d'Italie Nice France.
  • 1994 - "Agorà" - Arte in piazza - Collettiva d'arte Bordighera.
  • 1995 - "Colours, Ground & Metal" Art Gallery - Cardillac Café - Firenze.
  • 1995 - "Dolce Art" Collettiva d'arte - Sotto il castello dei Doria - Dolceacqua.
  • 1995 - "Agorà" grandi formati - Arte in piazza - Bordighera.
  • 1996 - Concorso Internazionale di Scultura - Arona.
  • 1997 - "Premio Saccarello" - Sanremo.
  • 1998 - "Impronte" - Mini personale - Ventimiglia.

Contatti

STUDIO: PIAZZA EROI SANREMESI 4 - 18038 SANREMO (IM) ITALIA
Tel. e Fax. +39 0184 57.30.08

 


Galleria Fotografica

Agosta

Mauro Agosta   Nato nel 1964 a Mariano Comense (CO), vive e lavora a Bordighera. Inizia con strumenti molto più tecnici del pennello, quali le aereopenne, sviluppando...

Per saperne di più >

Ezio Benigni, fotografo

"Ezio Benigni, fotografo" è una nuova pubblicazione curata dal Comune di Bordighera che va ad arricchire la già prestigiosa collana a cui appartengono libri celeberri...

Per saperne di più >

Albis

STEFANO ALBIS Nasce a Ventimiglia nel 1973, vive da sempre a Bordighera. Web developer di professione, musicista autodidatta, laureato in comunicazione. Affascinato dalle arti vis...

Per saperne di più >