Italiano

Wesel

Wesel

Leo Wesel

Leo Wesel nasce a Rozendaal nel 1955. Studia all'Accademia di Arti Decorative dell'Aia. Dipinge dal 1980 e si trasferisce a Ventimiglia nel 1990. Wesel mantiene dei contatti con l'espressionista olandese Wim Bouthoom, con il pittore francese Serge Hélénon, con il pittore italo-francese Bernard Damiano, con il pittore italiano Sergio Biancheri e con l'insegnante americana di ceramica a Monaco, Daphné Corregan.
Una sua scultura intitolata Quattro foglie dal 1998 è esposta in permanenza nel giardino delle sculture di Palais Carnolès; un'altra é esposta in permanenza a Zoutelande (Paesi Bassi). Hanno scritto di lui: ALIAS, Hervieu, Rebaudo, Altmann, Hugues de la Touche, Arstances, Bernard Damiano, Annelies van Vlaanderen, Nico Out.

"La pittura dell'amico Leo è per me una cosa a parte, mezza naif e primitiva e dall'altro lato molto intellettuale, certamente arriverà a combinare le due tendenze. Leo è un vero pittore di cuore e genuino.
Io lo stimo molto e credo nel suo talento
". Bernard Damiano

Tutto su Leo Wesel: mostre personali e collettive ed altro...

Contatti

  • LEO WESEL Corso Limone Piemonte, 174 - Ventimiglia - Tel. 347.306.8382  leowesel@hotmail.it

 

 


Allara Gabriella

Gabriella Allara Gabriella Allara nasce a Bordighera dove vive e lavora. Figurativa, le sue tecniche più usate sono l'acquerello, la tempera, l'olio e la china. Conosciuta ...

Per saperne di più >

Agosta

Mauro Agosta   Nato nel 1964 a Mariano Comense (CO), vive e lavora a Bordighera. Inizia con strumenti molto più tecnici del pennello, quali le aereopenne, sviluppando...

Per saperne di più >

Salone Internazionale dell'Umorismo

Il Salone è stata la manifestazione più importante del settore a livello internazionale: ha riunito a Bordighera per oltre cinquant’anni i personaggi più...

Per saperne di più >