Italiano Italiano

Carlo Betocchi a Bordighera

Carlo Betocchi a Bordighera

CARLO BETOCCHI A BORDIGHERA E DINTORNI


a cura di Luigi Betocchi

Questo volumetto è la testimonianza di un affetto che Carlo Betocchi dimostrò verso Bordighera dove " trascorse brevi ma reiterati periodi durante i quali, se anche il suo esprimersi poetico non raggiunse i toni e i contenuti più alti, tuttavia manifestò e ritrovò i sentimenti intimi e semplici degli affetti familiari e delle amicizie". L'operetta, così come l'ha voluta definire il nipote Luigi Betocchi nella presentazione, descrive i primi contatti con l'estremo ponente ligure, la corrispondenza con gli amici Giacomo Natta, Luciano De Giovanni, Maria Pia Pazielli ed Enzo Maiolino, il momento dell'addio e della lontananza. L'ultima parte del volumetto è una piccola raccolta di immagini e documenti. Un'opera che si potrebbe definire, intima, puntillista, dove cultura e affetto sono fuse in modo inscindibile tra loro. Il volumetto contiene una lettera di Mario Luzi.

VANNI SCHEIWILLER, MILANO, 1996

Fondali di Capo Ampelio

In questa pagina trovate la descrizione di un'opera estremamente preziosa, sia per contenuto che il modo in cui è stata scritta, dedicata ai fondali di Sant'Ampelio. Paolo e...

Per saperne di più >

Salone Internazionale dell'Umorismo

Il Salone è stata la manifestazione più importante del settore a livello internazionale: ha riunito a Bordighera per oltre cinquant’anni i personaggi più...

Per saperne di più >

Allara Gabriella

Gabriella Allara Gabriella Allara nasce a Bordighera dove vive e lavora. Figurativa, le sue tecniche più usate sono l'acquerello, la tempera, l'olio e la china. Conosciuta ...

Per saperne di più >