Italiano

Jean Cocteau, Peggy Guggenheim

Jean Cocteau, Peggy Guggenheim

Jean Cocteau, Peggy Guggenheim
e le mostre d’arte americana
a Bordighera 1952-1957




a cura di Leo Lecci

Il libro, intitolato "Jean Cocteau, Peggy Guggenheim e le mostre d’arte americana a Bordighera 1952-1957" intende celebrare gli anni in cui a Bordighera furono esposte opere dei più grandi artisti del tempo come Pollock, Guggenheim e molti altri. Dal 1952 al 1957 si svolsero infatti a Bordighera quattro edizioni di una manifestazione artistica dedicata alla pittura americana. L’iniziativa nata sotto gli auspici di Jean Cocteau e del pittore locale Giuseppe Balbo, prese l’avvio nel 1952 ospitando artisti statunitensi presenti nella collezione di Peggy Guggenheim. Nel 1953 si potevano ammirare dipinti di Baziotes, Gorky, Man Ray, Matta, Motherwell, Pollock, opere oggi conservate nei musei più importanti. L’edizione seguente, tenutasi nel 1955, ospitò, tra gli altri, pittori del calibro di Avery, Edward Hopper, Lionel Feyninger, Ben Shahn, quest’ultimo con alcune delle opere esposte l’anno prima alla Biennale di Venezia. Furono invitati a partecipare anche alcuni pittori dell’Accademia d’Arte americana di Roma. La successiva e ultima edizione, del 1957, fu limitata alla grafica e promosse una mostra di opere italiane in alcune città americane: una selezione di incisioni di Afro, Birolli, Corpora, Guttuso, Minguzzi, Omiccioli, Vespignani, Ziveri, venne esposta in circa 20 città statunitensi. In vendita presso la Biblioteca Civica Internazionale al prezzo di Euro 30.

EDIZIONI DE FERRARI

Cinema Olimpia e Multisala Zeni

Il nostro sito www.bordighera.it da diversi anni garantisce l'informazione per ciò che concerne la programmazione del Cinema Olimpia di Bordighera. Come è noto la ges...

Per saperne di più >

Bell'Italia è...Bordighera

Come annunciatio, ecco l'articolo completo Riteniamo utile informarvi che il numero di Febbraio 2014 della nota e prestigiosa rivista Bell'Italia contiene un ampio ed interessante...

Per saperne di più >

Il nuovo sito dedicato a Giuseppe Balbo

Lo studio utile dell'orientamento di un artista si può trarre dall'esame - sopratutto psicologico - dell'impostazione del problema di ricerca e della sua soluzione. Per qu...

Per saperne di più >