Italiano

Alexej Jawlensky

Alexej Jawlensky Nervi, Sanremo, Bordighera, Sestri Levante, Rapallo. Tra Ottocento e Novecento, ma soprattutto nel 1917, le due riviere liguri furono assiduamente frequentate da turisti e transfughi russi. Intellettuali, uomini politici, artisti, poeti, molti dei quali in fuga dalle Guardie Rosse, scelsero la Liguria come patria ideale. In particolare Alexej Jawlensky trascorre a Bordighera due settimane nel 1914, tra cure termali e "feste di natura".

da suppl. di " Repubblica " del 27 novembre 2001.
Immagine: Casa a Bordighera (1914).

Giovanni Ruffini

Il Dottor Antonio, scritto da Giovanni Ruffini (1807-1881) e pubblicato ad Edimburgo nel 1855, rivela ai turisti britannici la bellezza della Riviera di Ponente. Ruffini, ligure di...

Per saperne di più >

Storia

Benvenuti nella sezione dedicata alla Storia Benvenuti nella sezione dedicata alla Storia del sito ufficiale del Comune di Bordighera. In quest'area potrete scoprire la storia dell...

Per saperne di più >

Rafael Bischoffsheim

IL BANCHIERE RAFAEL BISCHOFFSHEIMRafael Bischoffsheim fu uomo di particolare munificenza, contribuendo a finanziare opere intese a migliorare la nostra viabilità. Offr&igrav...

Per saperne di più >