Italiano

Biblioteca Civica

Biblioteca Civica

La Biblioteca Civica Internazionale


Nasce intorno al 1880, per volontà e grazie alle donazioni dei residenti inglesi. La prima sede della Biblioteca è presso la Chiesa Anglicana, quindi presso il Museo Bicknell. Con l'aumentare dei volumi diventa necessaria una sede propria, costruita nel 1910, in pietra, in stile vittoriano. All'esterno, un pronao semicircolare a sei colonne si apre sul giardino, ornato da un glicine secolare. All'avvicinarsi della seconda guerra mondiale, gli ospiti inglesi sono costretti al rimpatrio e la biblioteca viene acquisita dal Comune. Fu in questa occasione che diventa "Biblioteca Civica Internazionale".
Nel 1985 viene ristrutturata dall'architetto genovese Gianfranco Franchini, già collaboratore di Enzo Piano al Centro Pompidou di Parigi. L'esterno é rimasto invariato, l'interno é stato ampliato, acquisendo anche il primo piano. La dotazione della Biblioteca comprende circa trentacinquemila volumi in italiano, ventimila in inglese, seimila in francese e tremila in tedesco, oltre ad una settantina di testate periodiche. Nel 1996 a cura del personale della Biblioteca Civica e con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale è stato realizzato un CD-ROM, del catalogo del fondo inglese.

 
da "Bordighera" di A. Besio,1998,SAGEP-Genova.
Foto: L’ingresso della Biblioteca Civica Internazionale.

Arziglia

L'Arziglia Era la spiaggia dei pescatori. La pesca un tempo era uno dei mestieri più diffusi tra i bordigotti, che trovavano "in grande abbondanza" acciughe, sardine, sgomb...

Per saperne di più >

Paolo Mantegazza

Paolo Mantegazza, medico, fisiologo ed illustre autore di molti libri come "Un giorno a Madera", "La fisiologia dell'amore" fu a Bordighera nel 1887 e qui scrisse un libretto sul c...

Per saperne di più >

01. Le Origini

Tribù di liguri dedite all'agricoltura e alla pastorizia abitano villaggi fortificati costruiti sulla sommità delle alture, in posizione strategica. Due di questi vil...

Per saperne di più >