Italiano

Chiesa Valdese

Chiesa Valdese Non erano soltanto inglesi gli ospiti di Bordighera nel 1800. C'erano anche    molti tedeschi: il conte von Buelow, la principessa di Hohenlohe, la regina di    Prussia, l'imperatrice Federica madre di Guglielmo II, e tanti altri. Si rese    quindi necessario avere un luogo e un Pastore di riferimento per i tanti ospiti    protestanti che, spesso, per ragioni di salute, venivano a svernare a    Bordighera per sfuggire al rigido inverno dell'Europa del Nord. Moritz von    Bernus fondò dunque a Francoforte con altri amici un'associazione che aveva    proprio come scopo la cura pastorale dei "Kurgaeste" (ospiti per motivi di    salute). Acquistò così nel 1901 un terreno a Bordighera in Via Vittorio Veneto    e vi fece costruire una Chiesa Evangelica, che fu inaugurata il 20 marzo 1904.    Era nell'intento dei fondatori che il tempio venisse anche messo a disposizione    dei credenti di altre religioni e di altri paesi. La Chiesa Evangelica Valdese,    che vi tenne i suoi culti fin dal 1941, è diventata "proprietaria" dello stabile    grazie alla generosa donazione della Chiesa Luterana tedesca. Ancora oggi, il    tempio ospita altre comunità per celebrarvi il proprio culto ed è spesso    apprezzato "scenario" per concerti e conferenze,  in collaborazione con il    Comune di Bordighera o con associazioni culturali.

Foto: La Chiesa Valdese ai primi del novecento.

I Liguri

In epoca storica, a partire all'incirca dal 1000 a. C., compatta e raccolta nel bacino del Roia è stanziata la famiglia dei Liguri Intemeli, che con le altre fa parte della ...

Per saperne di più >

08. Nel 1686

1686 Il 21 aprile i rappresentanti di otto "ville" soggette a Ventimiglia si riuniscono a Bordighera nell'Oratorio di San Bartolomeo e decidono la costituzione della &qu...

Per saperne di più >

Approfondimenti

In questa sezione potete consultare  delle schede di approfondimento storico sulla città di Bordighera.

Per saperne di più >