Italiano

Montenero

Montenero

Una ripida strada, Via Cornice dei Due Golfi, si arrampica nel verde dell'Arziglia fin sulla cima del Montenero, antico cratere di un vulcano ormai spento. Il nome del monte deriva dal colore verde scuro dei pini. Quasi in vetta, si trova il piccolo santuario fondato da Padre Giacomo Viale, il parroco di Bordighera Alta, nel 1904, per celebrare il cinquantesimo anniversario del dogma dell'Immacolata. Dal piazzale, si gode un magnifico panorama sull'Arziglia, il Vallone del Sasso, Villa Garnier, il Porto e la Città Vecchia. Dalle pendici del Montenero nasce una sorgente di acqua solforosa, nota per le sue virtù terapeutiche, che sfocia in mare presso la spiaggia del Giunchetto.

da "Bordighera " di A. Besio,1998,SAGEP-Genova.
Foto: Panorama dal Montenero da "Bordighera".

Paolo Mantegazza

Paolo Mantegazza, medico, fisiologo ed illustre autore di molti libri come "Un giorno a Madera", "La fisiologia dell'amore" fu a Bordighera nel 1887 e qui scrisse un libretto sul c...

Per saperne di più >

16. Oggi

Oggi Bordighera è oggi una cittadina gradevole, non solo per i turisti ma anche per i residenti, che vivono in un "ambiente salvaguardato" come dimostrano i merav...

Per saperne di più >

Bordighera Regina delle Palme

BORDIGHERA REGINA DELLE PALME L'architetto francese Charles Garnier, che ha una villa a Bordighera, trova che questa città somiglia più alla Palestina che all'Italia...

Per saperne di più >