Italiano

Oratorio di S, Bartolomeo

Oratorio di S, Bartolomeo

Nel Centro Storico, a pochi passi dalla Chiesa Parrocchiale si trova l'Oratorio di San Bartolomeo, tardo quattrocentesco. Qui, come testimonia una lapide sulla facciata "Il 3 marzo 1673 agenti e consoli di Camporosso, Vallecrosia, San Biagio, Soldano, Borghetto, Vallebona, Sasso e Bordighera decretarono la separazione dalla città di Ventimiglia "e il 21 aprile 1686 proclamarono la Magnifica Comunità degli Otto Luoghi". All'interno dell'edificio, seconda chiesa di Bordighera (della prima, costruita dirimpetto, non rimane alcuna traccia) una statua processionale del 1865, opera di Agostino Vignola. Poco oltre l'oratorio l'arco di Porta della Maddalena incornicia un magnifico quadro panoramico sulla zona orientale della città, fino ad Ospedaletti e Sanremo.


da "Bordighera" di A. Besio,1998,SAGEP-Genova.
Foto: La statua lignea di San Bartolomeo (particolare) da "La Chiesa Abbaziale di Santa Maria Maddalena a Bordighera"

Giardini Moreno

Charles Garnier lo trovava  "meraviglioso" e Claude Monet "fantasmagorico". "Nel Giardino Moreno" raccontava Antonio Fogazzaro "c'è una vegetazione che stordisce". Era ...

Per saperne di più >

Oratorio di S, Bartolomeo

Nel Centro Storico, a pochi passi dalla Chiesa Parrocchiale si trova l'Oratorio di San Bartolomeo, tardo quattrocentesco. Qui, come testimonia una lapide sulla facciata "Il 3 marzo...

Per saperne di più >

Villa Studio

La villa StudioNel 1884 le condizioni di salute di Christian, l'amato figlio di Garnier, peggiorarono al punto da richiedere periodi di soggiorno più lunghi a Bordighera. Ch...

Per saperne di più >