Italiano

13. Nel 1872

13. Nel 1872

1872

Dopo la strada, arriva anche la ferrovia. Il treno moltiplica l'affluenza dei turisti. Famiglie francesi, inglesi, russe, austriache, tedesche viaggiano sulle principali linee "grand-express" che attraversano l'Europa, come la Pietroburgo-Varsavia-Vienna-Cannes (che nel tratto italiano ferma anche a Bordighera). Un giornale locale loda "la benefica potenza del vapore", grazie al quale"di anno in anno" la città assiste compiaciuta a "cotanto crescere di forestieri". Bordighera è una stazione invernale. I turisti arrivano in autunno e ripartono in primavera. Solo molto più tardi la città verrà frequentata anche d'estate.

Chiesa di Terrasanta

La Chiesa di TerrasantaPadre Giacomo Viale (1830-1912), importante francescano attivo a Bordighera tra Otto e Novecento, nel 1877 sentì la necessità di costruire una ...

Per saperne di più >

Padre Giacomo Viale

La piazza accanto alla chiesa di Bordighera Alta è dedicata a Padre Giacomo Viale (1830-1912), il leggendario "fratino" di Bordighera, la cui statua campeggia al centro di u...

Per saperne di più >

Rafael Bischoffsheim

IL BANCHIERE RAFAEL BISCHOFFSHEIMRafael Bischoffsheim fu uomo di particolare munificenza, contribuendo a finanziare opere intese a migliorare la nostra viabilità. Offr&igrav...

Per saperne di più >