Italiano

15. Nel 1903

15. Nel 1903

1903

Edmondo De Amicis dedica una delle sue spiritose "Pagine Allegre" a Bordighera, ribattezzata "Paradiso degli Inglesi". Durante la stagione invernale, la colonia inglese conta tremila persone. I residenti, pure aumentati, sono meno di duemilacinquecento. Molti ormai gli ospiti illustri, tra i quali la Regina Margherita che a partire dal 1879 non solo frequenterà regolarmente Bordighera ma lascerà un segno tangibile della sua presenza nella nostra cittadina. A lato la Regina Margherita nella sua residenza in una fotografia tratta dal volume Bordighera vista da Ezio Benigni.

Clarence Bicknell

Clarence Bicknell fu scienziato naturalista ed anche uomo di chiesa. Egli giunse nella nostra città nel 1878 e subito si dedicò allo studio della flora, non solo di B...

Per saperne di più >

Padre Giacomo Viale

La piazza accanto alla chiesa di Bordighera Alta è dedicata a Padre Giacomo Viale (1830-1912), il leggendario "fratino" di Bordighera, la cui statua campeggia al centro di u...

Per saperne di più >

Chiesa Valdese

Non erano soltanto inglesi gli ospiti di Bordighera nel 1800. C'erano anche    molti tedeschi: il conte von Buelow, la principessa di Hohenlohe, la regina di &n...

Per saperne di più >