Italiano Italiano

Biblioteca Civica Internazionale

Biblioteca Civica Internazionale

Orario di apertura (invernale): lunedì ore 15-18
martedì, mercoledì e giovedì ore 9-13 / 15-18
venerdì ore 9-13

Accesso diretto al catalogo: http://liguria.on-line.it/SebinaOpac/Opac

Al fine di garantire la sicurezza di tutti saranno osservate le seguenti prescrizioni:

– I servizi di consultazione e studio in sala saranno disponibili previa prenotazione contattando direttamente il personale della biblioteca telefonicamente allo 0184.266.332 o attraverso email all’indirizzo bibliocivica@bordighera.it; i testi potranno essere prenotati, anche utilizzando la specifica funzione del catalogo on line del Polo Interbibliotecario Ligure all’indirizzo www.youlib.it

– l’accesso in biblioteca da parte del pubblico sarà possibile solo con l’utilizzo della mascherina, l’igienizzazione delle mani con il disinfettante e rilevazione della temperatura corporea, che dovrà essere inferiore a 37,5°. Si prega di suonare il campanello e attendere un operatore;

– a partire dal 6 agosto 2021 per poter accedere alla Biblioteca Civica occorre, inoltre, ai soggetti al di sopra dei 12 anni, essere muniti di green pass oppure test antigenico effettuato non più di 48 ore prima. Per i soggetti citati non muniti di certificazione il servizio sarà, naturalmente, sempre disponibile, senza l’accesso.

– per la sola consegna si prega di utilizzare il box posto al di fuori della biblioteca h24;

Ricordiamo che i documenti e tutto il materiale, dopo la restituzione da parte dell’utente, trascorrono un periodo di quarantena di sette giorni prima di essere nuovamente disponibili al prestito.

Ringraziamo gli utenti per la collaborazione.

Tel. 0184 272.400; 0184 26.63.32.

 

Biblioteca Civica Internazionale

Nasce intorno al 1880, per volontà e grazie alle donazioni dei residenti inglesi. La prima sede della Biblioteca è presso la Chiesa Anglicana, quindi presso il Museo Bicknell. Con l'aumentare dei volumi diventa necessaria una sede propria, costruita nel 1910, in pietra, in stile vittoriano. All'esterno, un pronao semicircolare a sei colonne si apre sul giardino, ornato da un glicine secolare. All'avvicinarsi della seconda guerra mondiale, gli ospiti inglesi sono costretti al rimpatrio e la biblioteca viene acquisita dal Comune. Fu in questa occasione che diventa "Biblioteca Civica Internazionale". Nel 1985 viene ristrutturata dall'architetto genovese Gianfranco Franchini, già collaboratore di Enzo Piano al Centro Pompidou di Parigi. L'esterno é rimasto invariato, l'interno é stato ampliato, acquisendo anche il primo piano. La dotazione della Biblioteca comprende circa trentacinquemila volumi in italiano, ventimila in inglese, seimila in francese e tremila in tedesco, oltre a diverse testate periodiche. Nel 1996 a cura del personale della Biblioteca Civica e con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale è stato realizzato un CD-ROM, del catalogo del fondo inglese.

Immagine per: Biblioteca Civica Internazionale
Consulta il Catalogo della Biblioteca
Consulta il Database del Fondo Inglese

Allegati


Galleria Fotografica