Italiano Italiano

Villa Mariani

Villa Mariani

Dalla Città Alta, per la Via dei Colli, una bella strada residenziale panoramica, si sale sulla cresta della collina, verso il casello dell'autostrada. Dopo le prime curve, all'altezza di Via Fontana Vecchia, un cancello aperto su un magnifico uliveto porta alla Villa di Pompeo Mariani, il pittore lombardo (Monza 1857 - Bordighera 1927), che fu uno dei protagonisti della vita artistica di Bordighera tra Otto e Novecento. Qui, nel 1908, acquistò questa elegante villa tra gli ulivi, attribuita a Charles Garnier. Nel 1911, Mariani fece costruire dall'architetto Rodolfo Winter (figlio del giardiniere Lodovico Winter) un atelier tra gli alberi, battezzato "La Specola". Qui venivano a trovarlo i numerosi amici e ammiratori, tra cui la Regina Margherita. Mariani, buon pittore di stile impressionista, lavorò intensamente tra la Riviera Ligure e il Principato di Monaco, realizzando numerosissimi quadri e bozzetti di soggetto paesaggistico e mondano. La Specola, restaurata, è diventata sede della fondazione Pompeo Mariani.