Italiano

05. Nel 1296

05. Nel 1296 Una bolla di papa Bonifacio VIII definisce il monastero di Sant' Ampelio (posto nell'occasione sotto la giurisdizione del monastero di San Fruttuoso di Capodimonte) monasterium Sancti Ampelii subtus Burdigheta. Il nome Burdigheta (da cui Bordighera) deriva forse dalla parola franco-provenzale bordigue, che identifica una pescaia, ovvero una laguna artificiale chiusa da paratie di canne, utilizzata all'epoca da un primo gruppo di poche famiglie di pescatori che probabilmente già abitavano la collina sopra Capo Sant'Ampelio. L'esistenza di un nucleo abitato, con quindici famiglie residenti, è ancora documentata nel 1340. Burdigheta allora è una piccola "villa" alle dipendenze di Ventimiglia. Successivamente la zona dev'essere stata abbandonata.

Giacomo Rastello

Così Dino Taggiasco  in "Bordighera: storia e leggenda, usi e costumi, istituzioni e cittadini benemeriti " descrive il dottor Giacomo Rastello: " Diremo infine di un s...

Per saperne di pi¨ >

Borghetto San Nicol˛

Con Sasso, una delle due frazioni di Bordighera. Il 2 settembre 1470 trentadue famiglie di Borghetto decisero la costituzione della nuova comunità di Bordighera. Una lapide...

Per saperne di pi¨ >

Le Scuole Comunali

Le Scuole ComunaliGarnier, alla ricerca di un terreno dove costruire la sua villa in Riviera, nel 1871, chiese al Comune di Bordighera di vendergli "il locale delle scuole mas...

Per saperne di pi¨ >